AGGIUNGI LA TUA PAGINA FACEBOOK

AFFITTA QUESTO SPAZIO

SE VUOI AFFITARE QUESTO SPAZIO CONTATTA ORA: studentefreelance@gmail.com

Affitta questo spazio per la tua pagina facebook

venerdì 18 aprile 2008

La carta dei diritti dello studente

Non potevo fare a meno di postare una notizia così...Giusto per sottolineare che le mie non sono solo "congetture" eretiche, ma hanno una ragione!

Grazie a Gianni Marconato ho scoperto che esiste “The Student Bill of Rights” ovvero LA CARTA DEI DIRITTI DELLO STUDENTE.
A buon inteditor poche parole...Ed a dirlo non sono io ma Schank...


Potete averne visione: (anche qui dell'originale)

1. Verifiche: nessuno studente dovrebbe essere sottoposto a test a scelta multipla e ad esercizi di completamento.

2. Competenze praticabili nella vita reale: nessuno studente dovrebbe imparare cose che non possono poi essere ricondotte ad una competenza richiesta nella vita.

3. Memorizzare: a nessuno studente dovrebbe essere richiesto di imparare a memoria informazioni che sono destinate ad essere dimenticate nel giro di sei mesi.

4. Chiarezza negli obiettivi: a nessuno studente dovrebbe essere chiesto di frequentare un corso i cui risultati non sono in relazione ai suoi obiettivi personali. Né si dovrebbe coinvolgerlo in un’attività senza essere informato prima su ciò che lui si può aspettare da essa.

5. Passività: a nessuno studente dovrebbe essere richiesto di trascorrere il tempo passivamente guardando o ascoltando qualcosa, a meno che non sia prevista una quantità di tempo superiore da dedicare ad un compito che lo coinvolga attivamente.

6. Standard arbitrari: a nessuno studente dovrebbe essere richiesto di “saltare attraverso cerchi” arbitrariamente stabiliti da un singolo insegnante e non dalla società nel suo complesso.

7. Padronanza/Mastery: a nessuno studente dovrebbe essere richiesto di continuare a studiare qualcosa che già conosce a fondo.

8. Scoperta/Discovery: a nessuno studente dovrebbe essere richiesto di imparare qualcosa a meno che non gli venga data la possibilità di sperimentare in classe ciò che ha appreso.

9. Curricolo stabilito/ “Defiened Curriculum”: a nessuno studente dovrebbe essere impedito di dedicarsi ad attività, nell’ambito scolastico, che lo interessano, per il solo fatto che gli obiettivi del curricolo impongono altro.

10. Libertà di pensiero: nessuno studente dovrebbe essere messo nella condizione di dare voce al suo punto di vista su un argomento se il punto di vista opposto non viene presentato ed ugualmente rappresentato.

http://www.wikio.it

3 commenti:

Annarita ha detto...

La carta dei diritti dello studente contiene assunti condivisibili, non vi è dubbio...almeno per me. Peccato che non vengano osservati dai più. Il problema nasce da ciò, purtroppo.

studentefreelance ha detto...

Si cara Annarita...sono condivisibili ma non "condivisi" da tutti!

This is the problem!!!!

Floyd ha detto...

Cioa, ho visto il tuo post e ho pensato di riproporlo sul mio blog inquanto molto interessante. naturalmente ti ho linkato e ti ho aggiunto fra i miei link "da vedere" volevo pertanto proporti uno scambio di link.
Ciao Floyd

Sei un food blogger ?

Related Posts with Thumbnails

Un B&B da vivere....